Pitrocchio on line

Un blog che parla di tutto e di niente, come se ce ne fosse davvero bisogno!

Maschere bianche in centro a Torino

leave a comment »

Mattina di martedì 16. Solito camminare svelto verso le mete, uffici negozi scuole automobili. Due persone sedute sul freddo gradino che porta al bel cortile del rettorato. Una voce esce dal megafono rompendo un rituale ben collaudato di passi svelti e richiama l’attenzione verso quei due seduti: sono persone senza volto, quindi non più persone. Sono lavoratori precari senza un’identità lavorativa, quindi non più lavoratori. Sono carne e anima senza più sogni, quindi non più carne umana.

Abbrutiti da una vita senza prospettive e con poca dignità, sfilano senza volto con le loro maschere bianche diventate simbolo di precarietà chiedendo il loro lavoro, che magari sanno fare anche bene. «Povera gente», sussurra un uomo che solidarizza con loro.

In silenzio, c’è chi guarda e passa. Per colpa loro, dovrà entrare dal retro del palazzo, perdendo 30 secondi della propria vita.

cub_protesta bibliotecari università torino

Annunci

Written by Pitrocchio

22 novembre 2010 a 01:13

Pubblicato su Reality kills

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: