Pitrocchio on line

Un blog che parla di tutto e di niente, come se ce ne fosse davvero bisogno!

Le volpi dell’astrologia

leave a comment »

Devo ammettere che, di tanto in tanto, leggo un oroscopo pubblicato su qualche rivista femminile/di intrattenimento. Fatta questa doverosa ammissione (la devo alla mia coscienza, soprattutto: ora mi sento più leggero), posso fare due o tre riflessioni sull’astrologia.

Intanto, capisco la sensazione che si prova di fronte a un oroscopo – una quasi predizione del tuo futuro, un’indicazione di massima di ciò che ti potrebbe accadere – e non la biasimo. A tutti piacerebbe avere le spalle coperte in caso di freddo improvviso e imprevedibile e per questo cerchiamo di prevedere cosa sarà domani e nei mesi successivi: meteo, previsioni economiche, presentazione di programmi televisivi per le stagioni a venire. Tutte forme di pre-veggenza che hanno insito nel loro senso il fallimento: l’imprevisto è dietro l’angolo, ci sono troppe variabili da controllare e più ci si spinge verso il futuro e peggiore sarà la previsione. Amen.

Ripeto, non condanno chi vorrebbe sapere se da qui a poco ci sarà un evento grave da fronteggiare. Condanno la cieca fiducia di qualcuno in questi strumenti. Ai tempi dell’università, quando avevo un esame, mi piaceva conservare la lettura dell’oroscopo al dopo esame: cominciavo leggendo il mio, sottolineando le previsioni azzeccate (in genere erano oroscopi vaghissimi, di quattro righe incolonnate) e poi passavo agli altri segni zodiacali, sottolineando ancora una volta le cose avvenute davvero. In genere, sottolineavo aspetti tratti da cinque o sei oroscopi: un successo.

È proprio la vaghezza degli oroscopi a intrigarmi: troppo poco lo spazio per esporre previsioni particolareggiate, troppo vasta la platea alla quale cercare di far aderire le previsioni: o si entra nel particolare (e si ‘rischia’ di sbagliare le previsioni per il 99% dei lettori), o si resta nell’indeterminatissimo (rendendo di fatto inutile l’oroscopo, che allora si limita a buoni suggerimenti di massima, buone prassi per vivere bene). Eppure tanti li seguono. Il perché mi resta misterioso.

Chiudo con un pensiero di Paolo Fox, stimato astrologo della trasmissione I fatti vostri di Rai2: «L’astrologia non è una grande frottola ma nemmeno una cosa a cui dare peso in modo cieco», è una frase a lui attribuita. Un po’ di ‘cerchiobottismo’, forse, rassicurante come tutte le vie di mezzo. Che poi, a questo giro, l’oroscopo di Paolo Fox ha dato quattro stelline al mio segno: e magari questa settimana ci credo, all’oroscopo.

Annunci

Written by Pitrocchio

28 ottobre 2013 a 20:39

Pubblicato su Pitrocchiate

Tagged with , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: