Pitrocchio on line

Un blog che parla di tutto e di niente, come se ce ne fosse davvero bisogno!

Cattedrali nel deserto oggi, tesori archeologici domani

leave a comment »

Il consumo di suolo, alla prova dei fatti, cosa lascia in eredità al futuro?

A osservare il mondo dall’alto, che sia dal finestrino di un aereo o attraverso delle immagini satellitari, penso a quanto sia strana l’Italia. Con le sue macchie di colore verde e tutte le sue tonalità, con i campi coltivati dalle forme geometriche ritagliate sul suolo, con le città che a macchie si espandono in direzioni schizofreniche.

Penso alle statistiche, che certificano quanta superficie naturale viene cementificata ogni anno: il 13 maggio del 2014, Legambiente riportava che nei tre anni precedenti si erano persi «720 chilometri quadrati di suolo». Nemmeno riesco a immaginare quanto spazio sia. Mi domando a che cosa servano tutti quei chilometri di suolo che diventano ambiente antropico: territorio vergine che diventa strade e autostrade, capannoni industriali e chiese, villette e locali notturni. Ne abbiamo bisogno?

Basta viaggiare da Nord a Sud, in Italia. O anche da Est a Ovest. File continue di costruzioni, interrotte da macchie di bosco o di terreno naturale, nel vero senso della parola. Borghi e villaggi si susseguono, accanto a sempre nuove strutture industriali che – moltissime volte – sono vuote. Desolazione e spreco di denaro. E di risorse naturali. La città non finisce mai: imboccare l’autostrada a Torino e percorrerla verso sud, verso Genova, significa attraversare una pseudo-città continua che degrada da metropoli ad ambiente suburbano ad ambiente rurale, con qualche puntata sul forestale. Per poi riprendersi e tornare ad ambiente metropolitano mano mano che si raggiunge Genova.

Infinito ambiente antropico. Di cui non sappiamo che fare, oggi. Chissà, magari le ‘cattedrali nel deserto’ di oggi saranno i tesori dell’archeologia di domani. Fra cent’anni, forse, o duecento, apprezzeremo anche ciò che resterà dell’Expo.

Annunci

Written by Pitrocchio

15 aprile 2015 a 00:59

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: