Pitrocchio on line

Un blog che parla di tutto e di niente, come se ce ne fosse davvero bisogno!

L’amara scoperta per Salvini di non essere ospite gradito

leave a comment »

Il visto negato dalla Nigeria è una sonora lezione, ma solo per chi ha l’intelligenza di capirla

Lo so che la notizia, passate le 48 ore, è vecchia. Ma mi piace troppo quello che è successo a Matteo Salvini con il visto per andare in Nigeria: visto negato, per chi non lo sapesse. In un colpo solo, il buon Salvini fa una colossale figuraccia e smentisce se stesso.

Perché costui saltella da un palco televisivo a quell’altro, da un’intervista sulla carta stampata a un comizio, dicendo che i migranti, i profughi, i richiedenti asilo (che lui assimila in un’unica categoria: clandestini) spendono così tanti soldi per fare il viaggio verso l’Europa in maniera illegale che non possono essere dei ‘disperati’.

Hanno i soldi (perché li spendono per il viaggio della speranza, senza garanzie di arrivo) e sono stupidi (perché, viaggiando legalmente, ne risparmierebbero un bel po’ e avrebbero maggiori garanzie di arrivo, sani e salvi). Un ragionamento che non fa una piega? Per la verità, un sillogismo errato, smascherato proprio dal visto negato dalla Nigeria: uno Stato da cui la gente scappa per le più disparate ragioni, per la povertà, per la paura di Boko Haram, per l’insicurezza di vivere in un Paese che non garantisce un futuro nonostante la presenza di enormi ricchezze nel sottosuolo. Uno Stato che nega il visto a un parlamentare europeo.

Hai visto, caro Salvini, che non è così facile viaggiare? Hai capito perché dall’Africa, spesso i migranti cercano di scappare illegalmente? Hai provato un po’ di fastidio nel vederti negare un visto per il quale avevi fatto tutto ciò che la burocrazia ti chiedeva? Pensa che, ogni giorno, a parti rovesciate, un nigeriano che prova ad allontanarsi dal suo Paese per migrare in Europa si vede recapitare la stessa risposta: “No”. Con la sola, ma non marginale differenza, che al posto di avere di che mangiare, svagarsi, lavorare, godere, amare, gioire ogni giorno ha la miseria.

E poi ti chiedono perché “Mai con Salvini”. Perché? Perché è l’emblema della stupidità e della superficialità. Perché è disumano.

Annunci

Written by Pitrocchio

2 ottobre 2015 a 18:27

Pubblicato su Reality kills

Tagged with , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: